Vol III - Affections de la Peau. G. H. G. Jahr - Nouveau Manuel de Médecine Homeopathique,

MEDICINA PSICHICA, Medical Advance 1839, P. Gallavardin

Gentile dr. Galassi, è un grande onore per gli Italiani che lei sia vicepresidente della LIGA. Profittiamo di questa sua condizione per farle alcune domande sulla condizione della MO nel Mondo ed in Italia.

Con notevole ritardo, grazie forse alla Posta Italiana o ad Elsevier che ci ha inviato in ritardo il numero di Ottobre di Homeopathy, pubblichiamo qui i commenti di due tra gli articoli più significativi, a nostro parere, del numero di ottobre di Homeopathy.

Dalle mani di Hahnemann allo schermo del tuo computer: costruire una collezione omeopatica digitale

Lisa A. Mix, MLA, CA; Kathleen Cameron, MLIS
J Med Libr Assoc 99(1) January 2011

Seminario sabato 3 dicembre ore 9.30, sede LUIMO

Prof. Mario Mastropaolo
Istituto Nea Zetesis
Psicologia generale Università Federico II Napoli

La LUIMO, la Fondazione Negro e l'Istituto Italiano di Studi filosofici hanno organizzato una giornata, a Napoli, presso l'istituto di Studi Filosofici, in ricordo del prof. Antonio Negro, scomparso il 25 marzo dello scroso anno. Lo ricorderanno, tra gli altri, il figlio Francesco, Italo Sabelli, Alma Rodriguez, Goffredo Sciaudone, e alcuni dei suoi allievi e pazienti napoletani .

La LUIMO è lieta di presentare il primo volume del manuale della materia medica. Questa raccolta di monografie sui più importanti rimedi della Materia Medica Omeopatica, ha uno scopo, come in tutte le pubblicazioni a cura della LUIMO, didattico oltre che di utilizzo come guida dell’attività del medico. E’ indicata quindi per coloro i quali si avvicinano alla Medicina Omeopatica, per comprenderne la natura, la concezione, e la logica che sottende all’azione del medico omeopata.

L’esercizio della medicina Omeopatica richiede da parte del medico una estrema attenzione e precisione nell’individuare  e trascrivere i sintomi di rilievo del malato. L’indagine relativa allo stato di salute deve essere accurata e dipende da una raffinata capacità di ascolto e di osservazione dei comportamenti, delle sensazioni e dei sintomi del paziente – in aggiunta all’analisi obiettiva - per individuare i sintomi della malattia comparabili a quelli presenti nelle materie mediche pure omeopatiche e dunque effettuare una prescrizione secondo la legge dei simili.